Invia una cartolina virtuale da Japigia.com
Home Page Cerca nel Sito Contatta lo Staff Gli Artisti Chi è Japigia.com Questo Portale
Home » Bruce Nauman  
Archivio 2007
»
»
»
»
»
»
·
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»


Conosci il Salento


SalentoAziende


Napoli: Bruce Nauman

Napoli, 7 ottobre 2006- 8 gennaio 2007

Dopo la grande retrospettiva dedicata al maestro Jannis Kounellis, il Museo d’Arte DonnareginaTate Liverpool, la mostra di Bruce Nauman. di Napoli, MADRE organizza, in collaborazione con la

La mostra, a cura di Laurence Sillars - curatore della Tate Liverpool - che sarà ospitata nei grandiosi spazi del terzo piano del museo dedicati alle mostre temporanee, dal 7 ottobre 2006 all’ 8 gennaio 2007, attraversa le fasi più salienti della carriera dell’artista. Cinquanta lavori, tra sculture, neons, video, performance e disegni, eseguiti tra 1966 ed il 2005, costituiscono il corpus dell’esposizione, concentrandosi in particolare sull’interesse di Nauman per la potenzialità e la manipolazione del linguaggio, attraverso i giochi di parole e la ripetizione, e sottolineando la sua attenzione verso le forme di controllo e sulle possibili reazioni dello spettatore alle sollecitazioni ambientali da lui create, nonché sull’attenzione dell’artista nell’uso e nelle potenzialità del corpo all’interno della società tecnologica contemporanea.

Bruce Nauman è universalmente considerato uno degli artisti più cruciali ed influenti del Dopoguerra. Le sue ricerche pionieristiche sui significati e le potenzialità della scultura, dei video, della performance e dell’arte ambientale hanno influenzato intere generazioni d’artisti già dagli anni Settanta.

In una lucida e spietata analisi della condizione umana, l’artista utilizza il processo artistico creando una serie continua di attività sperimentali che inglobano i più disparati campi di attività come gli studi sul linguaggio scritto e parlato e il comportamento. Come scrive il direttore del Madre Eduardo Cicelyn nell’introduzione al catalogo della mostra: “Programmaticamente antiestetico, Nauman usa la fotografia, il video, il suono, la scultura, l’installazione per riprodurre azioni o produrre situazioni soggette a interpretazioni più o meno vincolanti. Non v’è mai dubbio su chi ne sia l’artefice, però lo spettatore è interpellato e sollecitato a prendere posizione, confrontarsi e reagire. In sintesi estrema, si può sostenere che l’opera di Nauman non è fatta per essere contemplata o per emozionare, ma per agire come uno strumento di comunicazione, un medium che crea contatto mentale e simbolico tra artista e pubblico, anzi tra soggetto e soggetto, tra io e tu.”

Bruce Nauman è nato a Fort Wayne, Indiana, nel 1941. La sua prima personale risale al 1966 alla Galleria Nicolas Wilder di Los Angeles, tra le grandi retrospettive a lui dedicate ricordiamo la mostra itinerante al Walker Art Center di Minneapolis, al Hirshhorn Museum di Washington e al Reina Sofia di Madrid negli anni 90. E’ stato inoltre insignito del Leone d’oro alla Biennale di Venezia nel 1999.

La mostra di Bruce Nauman sarà l’occasione per inaugurare nuovi spazi e strutture del Museo Madre, verrà infatti presentata al pubblico la nuova biglietteria situata all’ingresso del Museo e la libreria.

La libreria del Madre sarà collocata al secondo piano, negli spazi retrostanti la grande sala di Francesco Clemente, tutti gli arredi sono stati disegnati dall’architetto portoghese Alvaro Siza in linea con lo stile del museo il cui intero progetto di ristrutturazione porta la sua firma.

Gli spazi della libreria sono articolati in tre differenti ambienti rispettivamente dedicati:

  • vendita di libri, riviste di arte contemporanea, oggettistica di vario genere tra cui anche prodotti di design, di fabbricazione italiana e straniera;
  • un’area di consultazione ad uso biblioteca;
  • un’area multimediale con 6 postazioni accessibili al pubblico, dove sarà possibile visionare diversi documentari di arte contemporanea realizzati dal napoletano regista Pappi Corsicato che hanno come soggetto anche artisti presenti nella collezione permanente del Museo da Gilbert and George a Damien Hirst.

Ufficio Stampa Electa Ilaria Maggi, tel. 02 215 63250 fax. 02 21563314
Civita: Barbara Izzo, tel. 06 692050220 fax 06 69942202 cell. 3488535647
Costanza Pellegrini tel. 081 4976130 fax 081 406309 Comunicato segnalato da Costanza Pellegrini

Sponsorizza questa pagina

Japigia da la possibilità di inserire, in coda a questa pagina la pubblicità della vostra attività.

Con questo nuovo servizio è possibile, infatti, associare la vostra Azienda o la vostra Struttura turistica alla pagina che ritenete più adatta a rappresentare la vostra attività.
Per maggiori informazioni contattateci allo 368/3413297 oppure inviateci un messaggio e-mail tramite il modulo di contatto.

Un esempio? Questa pagina è in linea grazie a:

speciale vacanze nel salentoSituata a Casarano, nel centro del Salento, Casa Julia è sicuramente il posto ideale dove trascorrere le vostre prossime vacanze.

Ultimo aggiornamento: 26/01/2007 (10:39)

Letture collegate

Da leggere:
»
»
»
»


Versione StampabileVersione stampabile


Segnala la pagina

segnalaciSegnala questa pagina ad un tuo amico usando il nostro "Dillo alla Rete"!


Concorso Ultima cena

Su questo Portale
»
»


Cerca nel Sito


Japigia.com


Home Cerca nel sito Contatta lo Staff
Personaggi salentini su japigia.com
ArteSalento.it è un'iniziativa Japigia.com!
Per informazioni e contatti: info@artesalento.it
Informazioni sulla Privacy e cookie
Vietata la riproduzione, anche parziale,
dei contenuti del sito Informazioni sul Copyright.
Copyright by Japigia.com 2003/2014.
Partita I.V.A 03471380752 - R.E.A. CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***