Agriturismo Salento: il sito delle vacanze!
Home Page Cerca nel Sito Contatta lo Staff Gli Artisti Chi è Japigia.com Questo Portale
Home » Mantegna a Verona  
Archivio 2007
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
·
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»


Conosci il Salento


SalentoAziende


MANTEGNA E LE ARTI A VERONA 1450-1500

16 settembre 2006 – 14 gennaio 2007

MANTEGNA E LE ARTI A VERONA 1450-1500 - Verona, Palazzo della Gran Guardia, 16 settembre 2006 – 14 gennaio 2007

Direzione della Mostra: Paola Marini; Cura della Mostra: Mauro Cova, Sergio Marinelli, Paola Marini.

Giovedì 20 aprile (inizio alle 21), Basilica di San Zeno Maggiore Paola Marini “legge” il Trittico di Andrea Mantegna

Verona si sta mobilitando intorno all’appuntamento culturale più atteso dell’anno: la grande mostra "Mantegna e le Arti a Verona 1450 – 1500" che dal prossimo 16 settembre riunirà alla Gran Guardia più di 200 tra dipinti, disegni, incisioni, sculture, medaglie, cassoni dipinti provenienti da oltre 100 musei di tutto il mondo. Proprio in previsione di questo grande appuntamento, il Comitato per le Celebrazioni Zenoniane ha voluto promuovere un incontro pubblico durante il quale Paola Marini, direttore del Museo di Castelvecchio e curatrice della mostra veronese sul Mantegna insieme a Mauro Cova e Sergio Marinelli, "leggerà" il Trittico del Mantegna, capolavoro conservato nella basilica superiore di San Zeno.

La serata sarà impreziosita dall’intervento del Coro della Basilica che, sotto la direzione del maestro Francesco Pagnoni, eseguirà brani polifonici del coevi al Mantegna. Una occasione da non perdere, quindi. L'ingresso è libero sino ad esaurimento dei posti a disposizione. La grande pala, costituisce uno dei più precoci esempi di "Sacra Conversazione" e registra un impegno architettonico, prospettico, e archeologico che unifica grazie al pennello di Andrea Mantegna, scena dipinta, cornice e spazio sul presbiterio sotto l’attenta regia del committente l'Abate Gregorio Correr.

L’artista nel 1457-59 offre qui la sua prova più matura prima del definitivo trasferimento a Mantova presso la corte dei Gonzaga.

Comunicato segnalato da Studio Esseci

Ultimo aggiornamento: 26/01/2007 (10:46)

Letture collegate

Da leggere:
»
»
»
»


Versione StampabileVersione stampabile


Segnala la pagina

segnalaciSegnala questa pagina ad un tuo amico usando il nostro "Dillo alla Rete"!


Concorso Ultima cena

Su questo Portale
»
»


Cerca nel Sito


Japigia.com


Home Cerca nel sito Contatta lo Staff
Le foto di Lecce su Japigia.com
ArteSalento.it è un'iniziativa Japigia.com!
Per informazioni e contatti: info@artesalento.it
Informazioni sulla Privacy e cookie
Vietata la riproduzione, anche parziale,
dei contenuti del sito Informazioni sul Copyright.
Copyright by Japigia.com 2003/2014.
Partita I.V.A 03471380752 - R.E.A. CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***